Masterclass – Gestire una crisi mediatica e social

 

CORSO DI 24 ORE

La soluzione formativa e operativa multi aziendale per conoscere tutti i segreti della gestione delle crisi di comunicazione e social e i migliori modelli di contromisure attive.

I partecipanti, al termine del corso con valutazione positiva, faranno parte dell’Internal Incident Response Team (IIRT) e diventeranno membri del Crisis Communication Response Team (CCRT)

Strumenti, formazione, un team a te dedicato H24 per proteggere quello che hai costruito.

Premessa al progetto

L’avvento esteso dei social media ha creato un nuovo fronte, poco presidiato e poco studiato, delle crisi di comunicazione nelle imprese, enti e organizzazione che si origina dalla rete.
Le crisi sono eventi improvvisi, difficilmente prevedibili a cui non si può far fronte con le strategie ordinarie.
Per questo motivo è necessario che agenzie di comunicazione ed imprese siano in grado di reagire in tempo reale e, nella migliore delle ipotesi, prevenire l’attacco aggressivo, la situazione di conversazione sbilanciata, l’errore nella dichiarazione.

L’approccio al corso è totalmente scientifico potendo utilizzare le competenze, uniche nel suo genere, di Emergenza24 che dal 2012 si occupa di comunicazione di emergenza e crisi. Dotata di un database estesissimo, il team di Emergenza24  ha sviluppato dei modelli di analisi e delle strategie per avviare efficaci e misurate contromisure in conversazioni in lingua italiane e in diverse altre lingue straniere.

Emergenza24 dispone di oltre 1,2 miliardi di sinapsi, ovvero di relazioni conversazionali, mappate, classificate, modellizzate e strutturate.
Dentro si possono trovare dai singoli eventi, incident, che sono superabili attraverso la figura dell’Internal Incident Response Team (IIRT) fino ad eventi potenzialmente distruttivi affrontabili solo con un Crisis Communication Response Team (CCRT) di cui fanno parte gli IIT e specialisti esterni in grado di operare H24.

Questa dotazione garantisce la massima casistica disponibile in Europa nella conversazione e nella gestione delle crisi conversazionali e di comunicazione.

Il metodo didattico utilizza inoltre la migliore tecnica di valutazione dello stress, delle capacità di concentrazione in situazioni estreme, della stabilità emotiva attraverso una versione aggiornata e proprietaria, denominata TLX+, che è un adattamento del sistema NASA® TLX messo a punto per operare in situazioni estreme e contenendo al massimo il rischio dalla più grande agenzia spaziale internazionale.

 

A chi è rivolto

Questo progetto formativo ed esecutivo è destinato a manager, titolari di imprese, quadri, agenzie di comunicazione, Communication manager, social media manager e altre figure che hanno responsabilità dirette nelle performance aziendali,  business continuity e nella business communication continuity.

Obiettivo del corso

Obiettivo del percorso formativo è quello di dare competenze nella prevenzione ed eventuale gestione di una crisi mediatica e social. Ogni partecipante diventerà membro dell’Internal Incident Response Team (IIRT) e farà quindi parte del Crisis Communication Response Team (CCRT).
Durante tutte le fasi, ogni partecipante potrà, in maniera riserva e personale costruirsi una sua mappa di utilizzo delle nuove conoscenze applicata alla propria realtà lavorativa.

Competenze in uscita

Il partecipante al termine del percorso formativo sarà in grado di creare dei sistemi di valutazione dei rischi nell’ambito della comunicazione dell’impresa e/o dell’ente, di stimarne l’impatto, di attivare l’Internal Incident Response Team (IIRT) ed eventualmente il Crisis Communication Response Team (CCRT).
Avrà le competenze per reagire, in tempo reale, ad ogni evento possa minacciare la reputazione o l’operatività dell’organizzazione.

 

Programma – Gestire una crisi mediatica e social

Modulo 1

Introduzione al corso con la presentazione dei diversi moduli, ruoli, modelli di base. Concetti sul BUM (Behavior Universal Model) per l’analisi delle conversazioni. Overview dell’organizzazione e survey, individuazione dei referenti, studio delle aree coinvolte, analisi organigramma e mansionario. Concetti di base dell’analisi del rischio nelle diverse aree dell’organizzazione. Una parte del modulo sarà dedicata alla sperimentazione dei concetti appresi.

Modulo 2

Si prevede la validazione dei partecipanti con il metodo TLX+ per definirne insieme i limiti di operabilità, il ruolo e il posizionamento nel team di lavoro. Si procederà alla creazione dell’Internal Incident Response Team (IIRT) e successivamente integrazione con il Crisis Communication Response Team (CCRT). Saranno analizzate tutte le procedure operative. Una parte del modulo sarà dedicata alla sperimentazione dei concetti appresi.

Modulo 3

Viene presa in considerazione una organizzazione nella quale insistono tutte le possibili vulnerabilità e rischi. Si prevedono modelli di valutazione delle vulnerabilità, creazione e attivazione delle contromisure, verranno applicati modi di mitigazione del danno potenziale ed azioni risolutive. Una parte del modulo sarà dedicata alla sperimentazione dei concetti appresi.

Modulo 4

Vengono prese in considerazione le azioni straordinarie di ricomposizione della crisi, la raccolta di prove documentali per la parte legal. È prevista una simulazione completa di quanto appreso con un role playing game. Una parte del modulo sarà dedicata alla sperimentazione dei concetti appresi.

 

Cosa possiamo offrire

  • Modelli robusti di analisi del rischio e delle vulnerabilità
  • Simulazione dei danni e delle contromisure
  • Creazione del manuale personalizzato della “Gestire una crisi mediatica e social”
  • Esperienza di lavoro in ambito industriale e massima riservatezza
  • Utilizzo di protocolli di valutazione dei danni indipendenti
  • Competenza nella creazione e gestione dell’Incident response team interno
  • Supporto H24 e sviluppo di Incident response team esterni in caso di necessità
  • Capacità di ridurre al minimo le interruzione delle operazioni aziendali

 

Modalità didattica

Il corso è fortemente esperienziale, con la possibilità di approfondire le singole tematiche attraverso la fornitura di materiale di didattico, video, studi, approfondimenti in relazione agli interessi dei singoli partecipanti. Ogni blocco di lezioni prevede almeno due momenti laboratoriali nei quali si sviluppano in maniera pratica le conoscenze apprese.

Supporto al corso

Per tutta la durata del corso e per i sei mesi successivi al termine verrà fornito un supporto on line ai partecipanti sui temi inerenti il corso stesso.

Durata e modulazione

Il corso ha una durata complessiva di 24 ore suddivise in 4 giornate di 6 ore ciascuna.

Chi siamo
Digital Academy è un network di professionisti, docenti, formatori di alto livello che opera ininterrottamente dal 2000 in tutta Italia fornendo supporto ad enti, imprese, organizzazioni, pubbliche amministrazioni, università e centri di ricerca. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando con le maggiori imprese italiane leader del proprio settore.