Negli ultimi anni la Crisis Management è diventata una disciplina sempre più importante e strategica perché le attività in rete e social espongono le organizzazioni a possibili attacchi che lambiscono la reputazione, l’immagine ma anche il valore di un’impresa quotata. Potenzialmente qualsiasi persona in rete potrebbe erodere la reputazione attraverso affermazioni esagerate o false. Meccanismi di suggestione collettiva e di epidemic fake diffusion possono portare a volumi di conversazioni in rete insostenibili con le normali tecniche di contenimento. Nella gestione delle crisi le risorse umane sono strategiche e devono essere in grado di rispondere nel modo più veloce ed efficace possibile.

Obiettivo del percorso formativo specialistico è quello di dare competenze ai partecipanti nella prevenzione e gestione di una crisi di reputation, mediatica e/o social all’interno di imprese, enti ed organizzazioni. I partecipanti impareranno la funzione ed i ruoli in un Internal Incident Response Team (IIRT) e saranno in grado di operare anche in community più estese come quelle organizzate in Crisis Communication Response Team (CCRT). Si farà riferimento al metodo TLX+, derivazione attualizzata e localizzata del NASA Task Load Index (NASA-TLX), che permette di definire, per ogni persona e per tutte le fasi, il carico corretto in termini di tempo, fisico, mentale, emotivo, ecc. Nel corso dell’attività formativa i partecipanti impareranno a costruire e gestire un Internal Incident Response Team (IIRT), potranno sperimentare come operare con altre organizzazioni attraverso il Crisis Communication Response Team (CCRT).

Una parte del corso sarà destinata allo studio e all’implementazione di strategie di comunicazione e gestione delle maxi emergenze ed eventi di portata straordinaria come l’epidemia di COVID19 e più in generale fenomeni di portata non solo globale ma dall’impatto potenzialmente devastante per la struttura e l’organizzazione.

A chi si rivolge

Il corso si rivolge a manager, titolari di imprese, quadri, agenzie di comunicazione, Communication manager, social media manager, professionisti della comunicazione e altre figure che hanno responsabilità dirette nelle performance aziendali, business continuity e nella business communication continuity.

Requisiti di accesso

  • Tutte le classi di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico conseguite ai sensi del D.M. 270/04 o lauree di primo ciclo, di secondo ciclo o ciclo unico eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
  • In base ad una valutazione positiva del Centro possono essere ammessi anche candidati in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza.

Informazioni e iscrizioni a questo indirizzo

Business Crisis Management
Tagged on: